Elezioni politiche anticipate 2008: ed ora chi votiamo…??

cheveltroni.jpgberlusconi.jpg

Eccoci arrivati al fatidico appuntamento che molti di noi non sapevano se temere o auspicare: quello delle elezioni anticipate.

Eravamo tutti consci del fatto che ci si sarebbe arrivati, prima o poi, dato che il governo Prodi non dava particolari garanzie di durata e di affidabilità, considerate le profonde divergenze di idee tra i suoi componenti.

Diciamo che non immaginavamo magari di arrivarci così presto, ma tant’è…a questo punto dovremmo andare a votare.

E qui ci si para dinanzi un BARATRO di incertezze: la scelta si riduce (purtroppo) ai due soggetti raffigurati qui sopra, dei quali personalmente non saprei nemmeno dire qual’è il peggiore; la cosa più triste è che tentano anche di spacciarsi per “nuovi”, l’uno essendo una candidatura new-entry, l’altro agglomerando vecchie glorie ed inventandosi in fretta e furia il Partito delle Libertà (di farsi i .azzi loro!).

La sinistra dovrebbe invece unirsi nella formazione cosiddetta “Sinistra Arcobaleno”, che appare senz’altro meglio dei primi due, ma sa ancora un po’ di vecchiotto e di già sentito, non si intravedono nemmeno lì facce e/o programmi nuovi.

Un’altra strada percorribile potrebbe essere quella dell’astensione, ma rischia di diventare un boomerang, facendo sì che ALTRI scelgano per noi.

Alla fine credo infatti che se non spunterà fuori un soggetto politico DAVVERO NUOVO (Beppe Grillo, fatti avanti!), in grado di ridare la fiducia ai cittadini nella politica, che hanno purtroppo perso ormai da lungo tempo, non si saprà davvero a chi dare il voto.

L’unico soggetto che attualmente mi ispira fiducia sono le Liste Civiche di Beppe Grillo, che voterei senza indugi.

Personalmente mi sentivo molto meglio quando ero onestamente convinto che tutto il bene si trovasse da una parte e tutto il male dall’altra: magari era pura illusione, ma almeno ero in grado di individuare i “buoni” e di conseguenza sapevo con matematica certezza chi andare a votare. Oggi pare che veniamo obbligati dai fatti al più becero qualunquismo, al “ma tanto sono tutti uguali”, “ma tanto sono tutti ladri”, ecc.

A mia memoria non ricordo un periodo di così grande disaffezione e sfiducia degli italiani nella politica e nei politici come nei tempi attuali, e questo lo ritengo un fenomeno drammatico. Un paese che non nutre fiducia in chi lo governa e nelle sue istituzioni non è destinato a progredire in alcun modo, ma anzi corre dei seri rischi di involuzione o, peggio ancora, tentazioni di tipo autoritario (leggasi “l’uomo forte”).

Fra circa due mesi si andrà alle urne: sono veramente preoccupato.

Annunci

Tag: , , , , , , , , , ,

7 Risposte to “Elezioni politiche anticipate 2008: ed ora chi votiamo…??”

  1. Pasquale Gaietti Says:

    Carissimo Beppe, ci sono momenti nella nostra vita che non siamo pronti per prendere decisioni importanti. I V day vanno benissimo , perchè rappresentano il malessere del vivere quotidiano.La caduta improvvisa del governo ha colto di sorpresa anche noi , che speravamo tanto. Secondo il mio pensiero dobbiamo uscire allo scoperto se vogliamo essere protagonisti del cambiamento , rinviando tale opportunità saremo sempre più schiacciati dallo strapotere della politica che si prospetta all’orizonte. il tempo è poco , ma Beppe sappi che tu puoi contare in 350.000 persone in Italia ed ognuno può collaborare per la propria parte ,presenta liste, comunali, Provinciale ,Nazionale, glim Italiani vedranno la differenza ciao

  2. renato luccon Says:

    il 5 aprile sarò presente

  3. Davide Says:

    Non ne posso piu ne di sinistra ne tantomeno di destra, proprio oggi al telegiornale ho visto il discorso di Scalfaro che quasi ci muore sul palco. Questo sarebbe il nostro futuro???? Politici e classe politica che e’ la piu vecchia e decrepita del planisfero. Guardiamo sempre all’AMERICA sempre AMERICA, ma in AMERICA la campagna elettorale non la stanno facendo degli ultra settantenni. E poi basta con parlamenti che stnno in piedi a tutti i costi (dstra e sinistra d’accordo) per maturare la pensione. Ma quale pensione, che poghino di tasca propria tutti i casini che hanno fatto. Se ci sara’ una lista di Beppe Grillo io e tutta la mia famiglia saremo li a votarla.

  4. vitaliano82 Says:

    @davide sei rimasto indietro di qualche anno (sul palco c’era napolitano e non scalfaro).

    vitaliano
    yellowcar.wordpress.com

  5. Doni Says:

    Voterò la Sinistra l’Arcobaleno ….è solo questione di cultura e di onestà!

  6. Alessandro V. Says:

    Alla fine è ciò che farò anch’io, in definitiva è la formazione che ad oggi mi appare più onesta e coerente.

  7. Donato Says:

    Sono stanco dei falsi maestri e quindi sosterrò la Sinistra Arcobaleno.
    Il PD ha causato la fine dell’Unione non rispettando il programma, …ora questi ipocriti cosa vogliono?

    Luca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: