Cosa insegna il Grande Fratello ai giovani?

Qual’è l’insegnamento che il programma televisivo “Il Grande Fratello” trasmette ai giovani? E’ sufficiente analizzarne la dinamica.

La tramissione consiste infatti nel reclutare un certo numero di ragazzi, chiuderli dentro ad uno studio televisivo camuffato da appartamento e lasciarli lì a non far nulla per tre mesi e riprendere il tutto con delle telecamere piazzate un po’ ovunque.

Questi ragazzi, in gran parte dotati di un eloquio forbito da bisca clandestina e bagaglio culturale da Bar dello Sport, si cimentano in giochini demenziali, flirt amorosi tra di loro ed altre castronerie similari durante l’intero periodo del loro (redditizio) soggiorno nella cosiddetta “casa”. Alla fine della fiera, chi vince si porta a casa la ragguardevole cifra di Euro 500.000 (ribadisco, cinquecentomila), oltre a contratti pubblicitari per un anno ed una discreta dose di popolarità facilmente spendibile in seguito; tutti gli altri ci hanno guadagnato comunque una somma più che dignitosa rispetto a ciò che (non) hanno fatto.

Faccio osservare che la cifra di cui sopra rappresenta circa 20 anni di stipendio di un impiegato medio!!

Il tutto molto facilmente, senza far gavetta, sacrifici, fatica e soprattutto senza essere costretti a saper fare per forza qualche cosa, qualsiasi essa sia. Non serve saper cantare, recitare, ballare, far ridere, far piangere, far di conto, fare il giocoliere, fare l’acrobata…..no, non serve essere in grado di fare assolutamente niente.

Qual’è la morale di tutto ciò? Dall’osservazione di questi fenomeni se ne può trarre con molta probabilità il seguente insegnamento: perchè mai dovrei impegnarmi nella vita a far qualcosa come studiare, lavorare, fare sacrifici, impegnarmi, quando con tre mesi di nullafacenza posso arrivare a guadagnare quelle cifre?? E ad essere pure famoso,ricco ed ammirato? L’antico sogno di tutti si avvera: fare soldi facilmente ed in poco tempo e con poca fatica. Mi torna subito alla mente il famoso “campo dei miracoli” ed i “zecchini” di Pinocchio…..ma la vita reale, cari giovani che sperate nella scorciatoia, è ben diversa.

Non c’è mai assolutamente nulla di regalato nella vita, checchè la televisione voglia far credere…..i meriti vanno guadagnati sul campo con l’impegno, lo studio e la volontà.

Ribadisco pertanto che programmi come questo, oltre ad essere oltremodo sciocchi, sono anche altamente diseducativi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: